> Libros > Pop, rock y otros estilos > Pop-rock internacional > Pop-rock internacional 80s-hoy. Historia
Segnali di vita: La biografia de "La voce del padrone" di Franco Battiato. 9788893884457

Segnali di vita: La biografia de "La voce del padrone" di Franco Battiato

Baldini-Castoldi. 2021

Ficha técnica

  • EAN: 9788893884457
  • ISBN: 978-88-9388-445-7
  • Editorial: Baldini-Castoldi
  • Fecha de edición: 2021
  • Encuadernación: Rústica con solapas
  • Dimensiones: 14,5x21
  • Idioma: Italiano
  • Nº páginas: 234

Disponible

5 EN STOCK - dato actualizado el 18/04/24 a las 23:34

PVP. 17,00€


Añadir a la Lista de deseos

Introduzione di Marco Morgan Castoldi.

Prefazione di Aldo Nove.

Il 21 settembre 1981 è una data destinata a rimanere scolpita nella storia della musica italiana: quel giorno infatti Battiato pubblica il suo undicesimo album, "La voce del padrone". È il suo lavoro più pop e al tempo stesso più difficile, e infatti all?inizio sono tutti interdetti: che cosa vorrà mai dire «cerco un centro di gravità permanente»? E questa atmosfera così estiva, festosa, questi testi quasi incomprensibili, queste musiche coinvolgenti ma al tempo stesso spiazzanti, che cosa significano?

Non che questo disco sia meno raffinato dei precedenti, anzi, ma ha qualcosa che agli altri mancava: una volontà di comunicazione, di stupire con l?arrangiamento sin dal primo ascolto, e soprattutto c?è il proposito, quasi folle, di arrivare all?immaginario collettivo pur nella complessità estrema di riferimenti, giochi di parole, ermetismo. In ogni caso, Battiato ci riesce: nell?estate del 1982 "La voce del padrone" è il disco che tutti amano, il più popolare, il più venduto (oltre un milione di copie). E oggi è ancora vene- rato, perché è semplicemente impossibile ignorarne la presenza: dall?elegia metafisica di "Summer on a solitary beach", passando per le invettive di "Bandiera bianca", l?amarcord di "Cuccuruccucu", la giocosità di "Centro di gravità permanente" e la sensualità di "Sentimiento nuevo", sono melodie impresse nella memoria di intere generazioni.

In queste pagine, Fabio Zuffanti, scrittore e musicista, entra nelle viscere di questo album leggendario e ne svela tutti i retroscena: dalla copertina ai testi, dalle melodie agli antefatti compositivi, dal contesto sociale al successo clamoroso?

CONTENIDO:

Introduzione (Marco Morgan Castoldi)

Prefazione (Aldo Nove)

Presentazione

Siete como sabbie mobili tirate giù
Sganciarsi delle regole comuni
Un grido copriva le distanze
Voli imprevedibili
Ho sentito dgli spari in via del centro
Rumori che fanno sottofondo per le stelle
Carisma e sintomatico mistero
Che voglia di cambiare che c'è in me
Non sopporto i cori russi
La Luna e Urano nel Leone
Le meccaniche celesti
Codici di geometria esistenziale
Mai cambiare idea sulle cose e sulla gente
È bellissimo perdersi in questo incantesimo
Traiettorie impercettibili

Apendice 1
Apendice 2

Ringraziamenti



Otros productos recomendados